Dalle prime parole al make up tutorial in lingua dei segni

Di tanto in tanto, il silenzioso mondo dei sordomuti torna a far parlare di sé. Sono piccoli scatti, impercettibili esplosioni, ma sempre più frequenti che dovrebbero permetterci di sollevare quel velo, quella cortina di pietà che circonda la comunità sordomuta.

Dopo aver parlato dell’interpretazione “rap” in lingua dei segni, vi porto alla scoperta dell’educazione dei sordi in zone remote, in Uganda. Il canale inglese Channel4 è partito alla scoperta dell’azione di una manciata di insegnanti sordi per portare la comunicazione anche a coloro che, nati con una deficienza auditiva, non sono mai stati in grado di interagire.

 

Nella lotta mondiale contro i pregiudizi che si avvicendano attorno alla comunità sorda, è lodevole l’apporto dell’arcinota blogger ClioMakeUp che ha usato la sua notorietà in materia di tutorial su YouTube per dare spazio alla comunità sordomuta, in collaborazione con l’agenzia di inclusive business De-Lab

Il suo tutorial per un trucco semplice ma valorizzante, tradotto in LIS (lingua dei segni italiana) dovrebbe essere il primo di una lista di possibili video/tutorial potenzialmente traducibili per integrare sempre di più un gruppo di parlanti che non deve essere considerata come parte a se stante.

Advertisements

One response to “Dalle prime parole al make up tutorial in lingua dei segni

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s